Ottocento

un approccio vittoriano alle sfide della società moderna

Emancipazione

Posted by kaiza su 16/03/2008

Allarme in Vaticano: un matrimonio fallito su 5 annullato dalla Sacra Rota

Dice Gian Ettore Gassani, presidente dell’Associazione matrimonialisti civili italiani: «Ormai un matrimonio fallito su cinque in Italia viene sciolto da un Tribunale ecclesiastico. Le richieste stanno aumentando da tre anni del 20-25 per cento».

Ma il fenomeno riguarda tutto il mondo. Nel 2005 i matrimoni religiosi sciolti dai Tribunali statunitensi in primo grado sono stati ben 24.343, le sentenze contrarie appena 998. Sempre nel 2005, le domande presentate negli Usa sono state 28.844 e in tutto il mondo 48.655, cioè quasi 50.000.

Questo scriveva su corriere.it Paolo Conti il 15 marzo 2008, cioè quasi il 30 giugno 2010! Ma lasciamo stare Il Matematico ai suoi dilemmi sull’algebra teorica e passiamo invece al vero eroe della giornata, uno di quei personaggi che davvero rappresentano lo spirito del nostro tempo e vorremmo avere sempre in redazione: VOX DAY, libertarista cristiano e scrittore di “The irrational atheist” (e si noti la squisita finezza nel gioco di parole vox day – vox dei).

Vox

“Come ho dimostrato in The Irrational Atheist, la religione non è una minaccia per alcun aspetto della scienza: non attenta alle basi del sapere, non attenta al metodo, non attenta alla professione. Non lo ha mai fatto.

Ciò non significa che oggi non esista una minaccia seria per quegli stessi aspetti. Neanche a dirlo, viene dalla stessa forza che per prima mette a rischio la sopravvivenza della civiltà occidentale: l’egualitarismo femminile“. Che lui chiama equalitarismo, ma tant’è. Se le egualitarie riuscissero nel loro intento, sostiene, fra trent’anni “la comunità accademica scientifica in America non sarebbe più intellettualmente rispettabile o rilevante di quanto lo siano oggi gli studi delle femministe”.

E continua: “l’idea di lezioni di biologia fatte da professoresse lesbiche che credono che la procreazione eterosessuale sia un mito o di corsi di algebra tenuti da donne che non sanno fare le divisioni può sembrare impossibile, oggi. Ma se parlassimo con uno sviluppatore software, egli sarebbe senz’altro in grado di fornire numerosi esempi concreti di ingegneri informatiche, alcune laureate, che non sanno neanche da dove si inizi a scrivere un programma.

Le donne adorano l’educazione; è l’applicazione pratica che non va loro particolarmente a genio.”

In sostanza, le istituzioni crolleranno e sarà la catastrofe. D’altra parte “è scritto: ‘le donne sono la rovina di tutto’. […] E così, in un futuro non troppo lontano, due più due farà finalmente cinque se una donna penserà che debba, o quantomeno lo farà finché gliene durerà l’estro“.

Puttane.

Annunci

Una Risposta to “Emancipazione”

  1. Che il mondo sia travolto dal male è un lamento vecchio quanto la storia. Vecchio quanto la poesia, più antica della storia. Vecchio infine quanto la più antica delle leggende poetiche: la religione dei preti.

    Immanuel Kant (che, in quanto a misoginia, non era secondo a nessuno)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: