Ottocento

un approccio vittoriano alle sfide della società moderna

L’estate è alle porte.

Posted by kaiza su 31/05/2008

Questo implica che, come ogni anno, saremo subissati da servizi telegiornalistici intitolati “che caldo che fa”, che prevedono:

  • cinque minuti di immagini di ‘sti cazzo di “turisti che cercano un po’ di refrigerio nelle piazze italiane”.
  • collegamenti con Milano, Torino, Venezia, Firenze, Bologna, Roma, Napoli, Bari, Palermo – dove giornalisti dalla camicia bianca sbottonata sono pagati per svegliarsi alle otto e dirci che “alle nove la colonnina di mercurio segna già 48 °C”. Mentre la telecamera inquadra un termometro digitale su un palazzo di fianco alla scritta “Canon”.
  • rapporti costanti della società autostrade dove spiegano che oggi è una giornata da “bollino nero” a causa dell'”esodo estivo”, mentre immagini di piccoli monitor che mostrano una scia grigiastra a loro dire illustrano la situazione in tempo reale al casello di Mestre. O è Pescara?
  • interviste all’esperto che ci dice che “i consigli sono sempre quelli”. Questa affermazione in teoria dovrebbe essere sufficiente – come in matematica ci riconduciamo ad un teorema precedentemente dimostrato. E invece no, l’esperto suggerisce di bere molta acqua, di non uscire nelle ore più calde (soprattutto anziani e bambini), di mangiare frutta e verdura ed evitare i pasti abbondanti, specialmente prima di mettersi alla guida.
  • interviste al controesperto esoterico, che spiega come nella medicina ayurvedica si curi l’eccessiva sudorazione con impacchi di merda bollente.
  • interviste a persone in un parco / all’idroscalo che: (a) Dicono che loro le vacanze le hanno già fatte (e non è vero). (b) Dicono che loro preferiscono stare in città quando tutti sono partiti (e non è vero). (c) Dicono che loro le vacanze le fanno ad ottobre (e non è vero). (d) Dicono che l’idroscalo fa schifo, ma loro lavorano e non hanno alternative (e non è vero).
  • rapporti sull’emergenza incendi, di cui molti dolosi, che stanno distruggendo aree boschive protette che in teoria erano già completamente bruciate l’anno prima.
  • melodrammi su vecchi che muoiono soli.
  • rapporti delle associazioni di categoria che mostrano come, anche quest’anno da quarant’anni, i turisti diminuiscano, i prezzi aumentino, il 40% in più degli italiani preferisca l’Italia alle mete esotiche, il 40% in più degli italiani preferisca le mete esotiche all’Italia, il 40% in più degli italiani preferisca l’Italia all’Italia. Comunque Rimini è sempre piena di figa minorenne.
  • immagini dei “VIP”, che sono esattamente dove li avevamo lasciati un anno prima. Briatore è ancora vivo, ma qualche altro personaggio conosciuto morirà entro la fine di agosto.

Purtroppo l’unica soluzione è quella di barricarsi in casa e aspettare che passi. Ma che fare per tre lunghi mesi? Provate con dei giochi di abilità e dei rompicapo come, per esempio, cambiare il tema di Leopard, trovare il tasto CANC in un macbook, o qualsiasi altra attività metta in correlazione il concetto “Apple” con i concetti “utile” o “personalizzato”.

D’altra parte, il Mac non è che un elettrodomestico bianco e costoso o, come lo definiva saggiamente Mortecattiva, “un pc fatto di merda“.

Annunci

Una Risposta to “L’estate è alle porte.”

  1. fede said

    Credo che il tasto CANC sul mac si possa fare con una comoda composizione di fn+delete (o backspace) o col tasto cmd. Non ne ho uno qui davanti ma mi ricordo che era una composizione -scomodissima- di qualcosa.
    Per i temi, sono contento di non essere l’unico al quale e’ venuto il dubbio “ma tutta questa minkia di grafica, come cazzo faccio a personalizzarla?” e la risposta era sempre “eh no. non puoi mica.”

    Infine vorrei ricordare che prima di mettersi alla guida, sotto il SOLLEONE, e’ meglio non prendere alcol ne’ droghe. Cosi’ dicono. Poi siccome tutti gli altri ne fanno uso, ne farei uso anche io. Almeno siamo pari.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: