Ottocento

un approccio vittoriano alle sfide della società moderna

Breaking news!

Posted by kaiza su 26/05/2009

Vatican Radio – the voice of the Roman Catholic church – is going commercial in July to meet rising costs.

It is one of the world’s oldest broadcasters, first going on the air as long ago as 1931.

[…]

On 6 July it will transmit its first commercial advert.

The Vatican has chosen the Italian electricity multinational ENEL as its first commercial radio sponsor.

[…]

Pope Benedict XVI has personally approved Vatican Radio’s new experimental commercial venture.

Pazzesco! Non solo la chiesa ha deciso di gettarsi nel mercato e di chiedere – in maniera del tutto sperimentale, si badi – soldi, ma lo fa utilizzando il medium del futuro, la radio! E lo fa tramite la “pubblicità”. Di questo passo, dove andremo a finire?

In tutto questo, l’ironia è che davvero, anche se di poco, la radio è un mezzo più efficace di internet in Italia.

Annunci

Una Risposta to “Breaking news!”

  1. fede said

    Evviva la Redazione! Siete sempre molto informati!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: